PLS – Chimica Federico II

Il Piano Lauree Scientifiche (PLS) nasce nel 2005 da un accordo tra Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Confindustria e Conferenza Nazionale dei Presidi delle Facoltà di Scienze e Tecnologie con l’obiettivo di contrastare il calo delle vocazioni scientifiche registrato nel nostro paese, a partire dagli inizi degli anni ’90, nelle “scienze dure”: Chimica, Fisica, Matematica e Scienza dei Materiali. Da allora il progetto, inizialmente volto a incrementare le iscrizioni a questi corsi di laurea, è diventato il principale programma di orientamento universitario nazionale in ambito scientifico includendo anche altre aree e rappresenta attualmente un efficace canale di comunicazione tra gli ultimi anni della scuola superiore e i corsi di laurea triennali negli ambiti matematico, fisico, chimico, biologico, biotecnologico, delle scienze della terra, delle scienze dei materiali, dell’informatica e della statistica, in quanto caratterizzato da una strettissima interazione tra il mondo accademico e gli studenti e gli insegnanti degli istituti scolastici coinvolti.

Grazie al Piano nazionale delle Lauree Scientifiche è stato possibile:

– migliorare la conoscenza e la percezione delle discipline scientifiche nella Scuola Secondaria di secondo grado, offrendo agli studenti la possibilità di partecipare ad attività di laboratorio curriculari ed extra curriculari stimolanti e coinvolgenti;

– avviare un processo di crescita professionale dei docenti di materie scientifiche in servizio nella Scuola Secondaria di secondo grado a partire dal lavoro congiunto tra Scuola e Università per la progettazione, realizzazione, e valutazione dei laboratori sopra indicati, l’individuazione di problematiche da affrontare in maniera congiunta.

A partire dall’anno 2015, il progetto ha un nuovo obiettivo che tende a contribuire alla riduzione degli abbandoni degli studi al primo anno dell’Università.

L’Ateneo Federico II partecipa stabilmente a tutti i sotto-progetti in cui si articola il piano nazionale (Biologia/Biotecnologie, Chimica, Fisica, Geologia, Informatica, Matematica, Scienze dei Materiali, Statistica) coinvolgendo annualmente più di 200 istituti scolastici e più di 3000 studenti in laboratori didattici finalizzati a comunicare problematiche e metodologie proprie delle discipline scientifiche, attività di autovalutazione per gli studenti e di formazione per gli insegnanti.

Siete i benvenuti nel visitare il sito e nel contattarci per avere ulteriori informazioni sul Piano, sullo studio della Chimica e sulle opportunità offerte dalla professione di Chimico.